Di recente ho avuto il piacere di fare la conoscenza di una piccola realtà non lontana dalle mie parti, sto parlando dell’azienda Consoli di Olevano romano.
Si tratta di una cantina di famiglia, che può vantare una storia di un secolo di impresa, a partire da Sante Consoli, oggi l’azienda ha compiuto il salto già di tre generazioni e sembra essere proiettata ad una modernizzazione e all’apertura a maggiori mercati, operata da Alessia e Daniela.
La mia scoperta è avvenuta grazie all’incontro con il Sauchá, un buon blend di Chardonnay (90%) e Sauvignon Blanc (10%), vinificato in acciaio e affinato per breve tempo in bottiglia.

Giallo paglierino intenso, limpido e poco trasparente, sa regalare profumi schietti di fiori bianchi, albicocca e ananas. Al gusto è secco, fresco, di buona morbidezza e sufficiente sapiditá, abbastanza caldo e di finale retrolfattivo fruttato di media durata.
Prodotto molto versatile e per occasioni informali, da provare su un risotto con speck e radicchio.


Rapporto qualità/prezzo: molto buono
Longevità prevista: bassa
Voto Vinogamia: 70/100

Leggere su VINOGAMIA, ti premia!

Partecipa GRATUITAMENTE al Nostro Concorso!

Leave A Comment