​Vallepicciola è una grande rivelazione fra le cantine emergenti del​ Chianti Classico, nata dal volere della famiglia Bolfo, che negli ultimi anni ha realizzato notevoli investimenti a livello produttivo e ricettivo.

Abbiamo già presentato l’offerta di questa cantina, in un precedente articolo dove abbiamo parlato della nuova cantina. Siamo a Castelnuovo Berardenga, nel senese, qui oltre ai trionfanti vini tipici della denominazione (Chianti Classico – Chianti Classico Riserva​ – Chianti Classico Gran Selezione), il Re Berardo, sempre visibilmente estasiato dai suoi frutti del suo lavoro, ci delizia anche con eccezionali realizzazioni di vitigni internazionali, il Perlinetto Spumante Metodo Classico e la Grappa.

Il Chianti Classico Riserva 2013 è ottenuto da Sangiovese in purezza, con macerazione sulle bucce per circa 15 giorni, fermentato in acciaio, affinato in legno per 15 mesi, ha eseguito una successiva sosta in bottiglia per 3 mesi, prima della messa in commercio.

Rosso rubino intenso,​con riflessi granati, poco trasparente e denso al movimento nel bicchiere, al naso regala intense sensazioni di frutti rossi, accompagnate da ricche spezie piccanti,di fiori secchi e cannella.

All’assaggio è vigoroso e molto elegante, di acidità ancora abbastanza vispa, struttura importante e tannini già smussati e fini. Finale retrolfattivo che pecca un po’ nella persistenza, che rimane tuttavia di indubbia finezza.

Un vino ottimo per godere a pieno dei piatti tipici della tradizionale locale, da provare ovviamente con una bistecca di chianina alla brace.

Rapporto qualità/prezzo: molto buono

Evoluzione prevista: lunga

Voto Vinogamia 84/100

Leggere su VINOGAMIA, ti premia!

Partecipa GRATUITAMENTE al Nostro Concorso!

Leave A Comment